motto

"Adoro la regola che corregge l'emozione e l'emozione che corregge la regola." (G. Braque)

giovedì 28 novembre 2013

Ancora wedding cake

Sono riuscita a trovare, tempo fa,
un'altra variante delle wedding cake che già avevo usato.
Queste sono allungate, a oliva.
Ma pur essendo bellissime, per via delle dimensioni ridotte
e della loro preziosità, non sono facili da utilizzare in creazioni
che non corrano il rischio di essere troppo barocche.



Così ho preferito il contrasto di una lamina di rame invecchiata, piegata,
contorta e tagliata dal tempo (che da tempo giaceva senza futuro
e senza meta sul mio banco da lavoro.
Poi ho creato una chiusura che ne riprendesse l'usura
(mi dispiace solo averla messa dietro, forse non era male a vista!)



Indossata mi piace moltissimo su un dolcevita grigio,
è ancora più bella che sulla pelle nuda.
Su Artesanum.

Purtroppo ultimamente ho sospeso i mercatini,
troppo freddo!
Ma se qualcuno ha bisogno di me per il Natale
... possiamo accordarci diversamente!
A presto carissime!!!


Monica

7 commenti:

  1. Molto bella e molto partocolare. Ciao Giordana.

    RispondiElimina
  2. Molto bella e ricca, la patina della lastra la fa sembrare cioccolata!!!

    RispondiElimina
  3. Ma che bella! Mi piace il movimento del metallo ;)

    RispondiElimina
  4. bellissima la chiusura, mi piace proprio tanto! in effetti è un peccato nasconderla!

    RispondiElimina
  5. La chiusura è una vera chicca! !!!!!! Peccato sia dietro....tutta la collana è comunque uno splendore.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...